Addio alla scheda carburante

Dal 1° luglio 2018 addio alla scheda carburante per i soggetti titolari di partita Iva relativamente ai mezzi aziendali, sia per quelli esclusivamente strumentali, sia per quelli a deducibilità ridotta. Continua a leggere

Deducibili i compensi erogati al coniuge professionista

Con la sentenza n. 93/2/17 del 20 aprile 2017 la C.T.P. di Cremona ha ritenuto “deducibile” dal reddito professionale il compenso erogato al coniuge per le prestazioni rese nello svolgimento della propria attività di lavoro autonomo artistico o professionale.

Il caso esaminato dalla commissione tributaria ha riguardato un contribuente (ingegnere) che ha proposto ricorso avverso un avviso di accertamento Continua a leggere

La manovra fiscale per la correzione dei conti pubblici

La manovra fiscale , contenuta nel decreto legge 24 aprile 2017 n. 50 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 95 del 24 aprile 2017, comporta da subito alcune Continua a leggere

Superammortamenti e Iperammortamenti, la nuova chance del 2017

Con la legge di Bilancio 2017 è stata prorogata l’ agevolazione che consente di portare in detrazione in dichiarazione dei redditi gli acquisti di beni strumentali (misura del superammortamento al 140%, ad esclusione dei veicoli a deducibilità limitata e i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti ) e, Continua a leggere

Agenti e rappresentanti di commercio – maggiori vantaggi fiscali sul noleggio auto –

 Maggiori vantaggi fiscali per agenti e rappresentanti di commercio che prenderanno a noleggio autovetture e autocaravan a partire dal 1° gennaio 2017. Continua a leggere

NOVITA’ DECRETO LEGGE “FINANZIARIA 2017”

untitled

PRINCIPALI NOVITA’

  • INTRODUZIONE SPESOMETRO “TRIMESTRALE”- Art. 4, comma 1 – Con la modifica dell’art. 21 DL 78/2010, a decorrere dal 2017 è previsto l’invio trimestrale dei dati delle fatture emesse/acquisti/note di variazione. L’invio telematico va effettuato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre ( esempio- l’invio dei dati I° trim. 2017 va effettuato entro il 31.05.2017); L’invio, in forma analitica, riguarda i dati indentificativi dei soggetti coinvolti nelle operazioni, data e numero fattura, base imponibile e imposta applicata e tipologia dell’operazione. In caso di omesso/errato invio dei dati delle fatture è prevista l’applicazione della sanzione di € 2 per fattura, con un massimo di € 1.000,00( non è applicabili il cumulo giuridico art. 12,d.lgs. n. 472/97)
  • INVIO TRIMESTRALE LIQUIDAZIONE IVA – Art- 4, comma 2 – Con la modifica dell’art. 21 DL 78/2010, a decorrere dal 2017, è previsto l’invio trimestrale dei dati delle liquidazioni periodiche IVA ( mensili/trimestrali- anche per le liquidazioni periodiche con saldo a credito). L’invio va effettuato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre. L’omessa/errata comunicazione in esame viene punita con la sanzione da € 500 a € 2.000,00 .
  • ADEMPIMENTI SOPPRESSI – A decorrere dal 2017 sono soppressi i seguenti adempimenti :

Continua a leggere

REGIME OBBLIGATORIO PER I DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Per i soggetti passivi IVA che effettuano “cessioni di beni tramite distributori automatici”, l’art. 2 co.2 del DLgs. 127/2015 ha previsto l’obbligo (e non la mera facoltà) di memorizzazione elettronica e di trasmissione telematica Continua a leggere

Aspetti Iva dell’assegnazione agevolata beni ai soci

Le disposizioni della legge di Stabilità 2016 relativa alle assegnazioni agevolate non contengono alcun regime agevolato Iva per la fuoriuscita dei beni dalla sfera d’impresa, con la conseguenza che pare opportuno riepilogare le regole ordinarie previste nell’ambito del DPR 633/1972. In particolare, è bene ricordare Continua a leggere